takla making arts

“Non viaggiamo per arrivare, viaggiamo per viaggiare” Barre Philips

LibrettoTakla-1
Making Arts : per dare valore al viaggio, al processo più che al prodotto, perché amiamo l’artigiano che pratica, che si esercita con la materia - il corpo, il suono, la voce, l’immagine, la luce - che fa, che sta facendo, al di là di ogni concettualizzazione, attraverso un rituale di “appartenenza” alla sua opera. Da più di 10 anni ci dedichiamo, con amore, passione e rigore all’arte dell’improvvisazione. Abbiamo percorso una strada senza compromessi cercando di rimanere fedeli al nostro credo. Siamo dunque molto felici di annunciare la nascita del progetto Making Arts, selezionato dalla Fondazione Cariplo all’interno del Progetto ETRE Esperienze Teatrali di Residenza.

Il progetto si svilupperà dal 2010 al 2012 presso gli spazi della Triennale Bovisa, con qualche incursione alla Triennale di Milano e al Teatro dell’Arte. Avremo dunque finalmente una casa e questo significa per noi riuscire a progettare a lungo termine, coltivare uno sguardo sul futuro, mettere in cantiere percorsi, sviluppare idee e vederle trasformarsi nel tempo. Daremo vita a “produzioni dell’istante” e a percorsi di formazione, ospitalità e incontri con gli artisti, eventi, laboratori per adulti e bambini, concorsi per le giovani generazioni, convegni e giornate di studio, pubblicazioni. Riprenderemo il festival di improvvisazione Pulsi.

Abbiamo scelto un fiore che sboccia perché nell’improvvisazione è insita la trasformazione. Come in un fiore che sbocciando cambia, muta, si orienta, cerca una strada. Come la natura che vive il presente. Come quando si compone in tempo reale. Nel presente ad ogni istante.