il festival


IX EDIZIONE

5>11 novembre / Performance

3>18 novembre / Workshop

MILANO

Teatro dell'Arte

Triennale di Milano

Pim-off


Il Festival PULSI- corpi e suoni in tempo reale- nasce nel 2002 dalla volontà e dal desiderio di promuovere, divulgare e sostenere l’arte dell’Improvvisazione come pratica artistica ed educativa, missione che contraddistingue l'identità statutaria dell'Associazione culturale Takla Improvising Group ideatrice e organizzatrice del Festival. Il Festival ha sempre offerto un progetto incentrato sulla “composizione in tempo reale” e il suo processo artistico, fondato sui valori della ricerca, della sperimentazione, del possibile dialogo tra i vari linguaggi. Si è sempre posto come azione performativa e formativa privilegiando i linguaggi della danza e della musica dal vivo con incursioni nell’arte visiva.

Lessicalmente, improvvisare significa “comporre nell’atto stesso di eseguire” ed è ciò che ogni azione performativa che utilizza la pratica dell’improvvisazione porta con sé, sposando una filosofia che, prima che artistica, è una filosofia di vita.

In questa IX edizione, per la prima volta, il festival ospita esclusivamente artisti italiani e propone un tema intorno a cui tutto si orienta: lo sguardo . Cosa e come vedono i nostri occhi ? Cosa si guarda durante un’azione improvvisativa? Cosa, come e quanto percepiamo attraverso lo sguardo? I nostri occhi hanno la velocità del suono? Del movimento? E’ possible per un fotografo fissare , fermare in uno scatto fotografico un’azione improvvisativa? Le performance  e i workshop del festival cercheranno di riflettere su queste domande, indagando e formulando ipotesi, pensieri e riflessioni che saranno anche condivise con il pubblico nella giornata di sabato 10 novembre dalle h 18.00 alle h 23.00.

Non mancheranno gli appuntamenti per i più piccoli, a cui Takla dedica dal 2010 particolare attenzione con il progetto: "Piccole Meraviglie".

Scarica il programma completo:
Festival Pulsi 2012 - programma completo