mostre / installazioni

9 >11 NOVEMBRE 2012
ORE 11.00 > 23.00
- Teatro dell'Arte, Milano

BRAINSTORMING_CAMERA DI DECOMPRESSIONE PER SPETTATORI

1elisafontana
A cura di Elisa Fontana


Brainstorming_Camera di Decompressione per Spettatori è un flash documentation art project intorno allo spettacolo dal vivo, in cui parole, frasi, testi, commenti, interviste, vengono registrati per divenire fruibili attraverso dispositivi interattivi. Pulsi 2011 ha ospitato il progetto nella sua libertà di cogliere i commenti del pubblico prima e dopo le performances. Ne è nata una collezione di parole e voci che descrivono l’effimero momento di un’improvvisazione, vissuta, guardata o agita. In Pulsi 2012 la Camera di Decompressione per Spettatori si fa restituzione, attraverso due dispositivi interattivi, luoghi da abitare, meccanismi da azionare, attraverso cui ascoltare le voci degli spettatori e fruire di nuovo, in una nuova veste, le creazioni degli artisti. La riflessione su uno spettacolo si fa empatia, in un gioco multireferenziale a piani diversi: dal testo critico al gadget.

Link: https://vimeo.com/38807973

ELISA FONTANA
Si occupa di discipline artistiche contemporanee inventando formati che attraversano i generi e gli approcci, dalla riflessione teorica alla pratica performativa, dall’installazione al gioco. Approfondisce la sua competenza nell’ambito dell’arte per l’infanzia affrontando la metodologia della Philosophy for Children con un corso di perfezionamento presso l’Università di Padova, la Danza Educativa con un corso di aggiornamento presso il CID di Rovereto e l’educazione alla scienza per la primissima infanzia lavorando con Tecnoscienza.it. Nel 2007 fonda Wunderchildren Contemporary art for Young People, un progetto di ricerca intorno all’arte per l’infanzia, in cui i bambini possano entrare in relazione, facendone esperienza, con pratiche artistiche di diversa provenienza. Il progetto Wunderchildren ha visto la collaborazione con l’artista Antonia Baehr (Parigi) e con Roger Bernat (Barcellona). Con il progetto Wunderkammer Camera delle Meraviglie è finalista al Premio Internazionale della Performance di Trento, mentre con Brainstorming Camera di Decompressione per Spettatori si occupa di riflessione teorica intorno alla creazione contemporanea. Con il progetto Inversioni Urbane, del 2011, inizia un percorso nell’ambito dell’arte pubblica. Collabora con Re:Habitat, gruppo di rigenerazione del territorio, di Bologna. I suoi lavori sono stati realizzati in diversi contesti, fra cui: Centrale Fies (TN), F.I.S.Co. (BO), UovoKids (MI), Teatro Metastasio (PO), Laboratoires D’Aubervilliers (Paris), International Children’s and Youth Theatre Festival (Ankar), Es.Terni (TR), Spill Festival Of Performance (London), Pulsi (MI), FAR Festival des Arts Vivants (Nyon CH).