audio

BRAINSTORMING _ CAMERA DI DECOMPRESSIONE PER SPETTATORI

Un progetto di Elisa Fontana
Brainstorming indaga la materia artistica nell’interstizio sociale e relazionale che separa l’opera dallo sguardo del pubblico. Lo fa attraverso appostamenti. Cataloga parole attraverso audiointerviste, scritture e conversazioni. Su www.brainstormingartproject.blogspot.com, un blog a libera consultazione, restituisce tutto il materiale raccolto. E attende commenti. Brainstorming sarà presente durante tutto il Festival per ascoltare e restituire le parole e i suoni, i commenti e le riflessioni del pubblico e degli artisti, degli adulti come dei bambini, in platea o in scena. Brainstorming è uno spazio sospeso fra creazione e fruizione, fortemente dipendente dalla partecipazione del pubblico e dotato di un certo grado di improvvisazione.

Elisa Fontana si occupa di discipline artistiche contemporanee inventando formati che attraversano i generi e gli approcci, dalla riflessione teorica alla pratica performativa, dall'installazione al gioco. Con il progetto Wunderkammer_Camera delle Meraviglie è finalista al Premio Internazionale della Performance di Trento, con Wunderchildren_Contemporary art for young people crea progetti di educazione all’arte, con Brainstorming_Camera di Decompressione per Spettatori si occupa di riflessione teorica intorno alla creazione contemporanea. I suoi lavori sono stati realizzati in diversi contesti, fra cui: Centrale Fies (TN), F.I.S.Co. (BO), Laboratoires D’Aubervilliers (Paris), International children’s and youth theatre festival (Ankar), Es.Terni (TR), UovoKids (MI), Spill Festival Of Performance (Performance LONDON). E' impegnata in un ardito tentativo di conservare meraviglia, per essere desideranti senza essere macchine.